slidona leggera3

In questi giorni abbiamo ricevuto dalla Regione Veneto il testo della D.G.R. 1751 del 14 Agosto 2012 riguardante le linee guida sull’identificazione dei cani mediante microchip e l’adeguamento del tariffario unico regionale delle prestazioni rese dai Settori, Presidi e Servizi veterinari delle Aziende ULSS del Veneto approvato con D.G.R. 3888 del 31 Dicembre 2001.

 

Grazie a questa delibera, dopo ben 12 anni, viene rivista ed aggiornata la tariffa sull’applicazione del microchip. Il costo unitario della prestazione varia dai precedenti 13 euro agli attuali 20 euro ai quali, al momento della fatturazione, devono essere aggiunti i costi relativi all’acquisto del microchip.

Le tariffe di cui sopra, così come riportato nel testo della D.G.R., verranno applicate dalle Aziende ULSS e possono essere di riferimento per i liberi professionisti, i quali dovranno aggiungere IVA al 21% ed ENPAV al 2%.

Nel testo della delibera inoltre vengono introdotte importanti novità, quali:

  • la possibilità da parte dei liberi professionisti autorizzati di inserire gli animali identificati direttamente on line, mediante il programma ACWeb;
  • La possibilità da parte dei LP autorizzati di consultare on line la BAC mediante username e password;
  • La possibilità di acquistare i microchip destinati all’anagrafe canina direttamente al Servizio Veterinario ULSS territoriale, al costo pari al prezzo di aggiudicazione dell’appalto regionale o di acquisto effettuato con diverse procedure previste dalla normativa vigente;
  • Solo per coloro che inseriranno i dati on line mediante la procedura ACWeb, la possibilità di inviare i moduli A1 alla propria ULSS, non solo per i cani identificati residenti sul territorio ma anche per i cani residenti in altra ULSS;
  • Per coloro che effettueranno la compilazione on line, i modelli A1 potranno essere inviati alla propria ULSS con frequenza da concordare con la propria ULSS, comunque mai superiore ad un anno. Coloro che preferiranno continuare ad utilizzare il modello cartaceo invece, dovranno inviarli con cadenza mensile;

 

Con la presente DGR, la regione auspica un passaggio in via definitiva al sistema informatico per la registrazione dell’identificazione dell’animale.

 

Nel porgerti distinti saluti, ti invitiamo a prendere visione attentamente dell’allegato testo della D.G.R. 1751 del 14 Agosto 2012.

(Se non riesci a visualizzare l'allegato disabilita momentaneamente il plugin per adobe in componenti aggiuntivi del browser)

 

 

Allegati:
Scarica questo file (DGR n.1751 del 14.08.2012 (1).pdf) DGR n.1751 del 14.08.2012[ ]7379 kB