L'Ordine dei Medici Veterinari cambia il suo indirizzo mail:
annota subito il nuovo indirizzo!!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Da settembre 2019 non è più attivo il fax

Chiusura segreteria per corso formativo personale  - 15 Novembre 2019

 

L'avv. Scarciglia ci aggiorna con questa nota, che vi invitiamo a leggere, sulle ultime notizie riguardanti la fatturazione elettronica
L’Autorità Garante per la Privacy chiede chiarimenti all’Agenzia elle Entrate su diverse criticità in ambito di fatturazione elettronica obbligatoria verso i privati, in vigore dal 1° gennaio 2019.                                                        
L’Agenzia delle Entrate non ha consultato il Garante per la Privacy prima di pubblicare le procedure sulla fatturazione elettronica, che presentano numerose criticità sul fronte del trattamento dei dati personali. Il Garante ha quindi inviato, venerdì 16 novembre, un provvedimento, formulando una serie di rilievi, che l’Agenzia delle Entrate non potrà ignorare.
I rilievi riguardano la trasmissione e memorizzazione di una ingente mole di dati non direttamente rilevanti ai fini fiscali, nonché l’impiego di tecnologie che non costituirebbero un canale sicuro di comunicazione di informazioni sui privati, senza che l’Agenzia abbia chiarito le proprie responsabilità in merito al trattamento ed alla conservazione dei dati personali.
Allo stato, non è chiaro se il provvedimento del Garante per la privacy comporterà una proroga dei termini di entrata in vigore delle norme sulla fatturazione elettronica o un tempestivo ed efficace adeguamento tecnico da parte dell’Agenzia delle Entrate, tale da assicurare la corretta applicazione del GDPR sulla protezione dei dati personali.
Non appena saranno disponibili maggiori informazioni, sarà cura dell’Ordine provvedere a darne adeguata comunicazione a tutti gli iscritti.
Amministrazione Trasparente