L'Ordine dei Medici Veterinari cambia il suo indirizzo mail:
annota subito il nuovo indirizzo!!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Da settembre 2019 non è più attivo il fax

 

È stato pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” del 12 dicembre 2012 n. 289 il Decreto 9 ottobre 2012 n. 217 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti “Regolamento di attuazione dell'articolo 177, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, come modificato dall'articolo 31, comma 1, della legge 29 luglio 2010, n. 120, in materia di trasporto e soccorso di animali in stato di necessità”.

Risulta così rafforzato il cambiamento del Codice della Strada che ha fissato dall'estate 2010 l'obbligo di fermarsi in caso di incidente con un animale, l'equiparazione dello stato di necessità di trasporto di un animale ferito come per una persona, l'utilizzo di sirena e lampeggiante per ambulanze veterinarie e mezzi di vigilanza zoofila.

Mezzi di trasporto e soccorso – Il decreto 217/2012 si applica a quattro diverse tipologie di mezzi, diversamente regolamentate:
1. autoambulanze veterinarie destinate al soccorso o al trasporto degli animali in stato di necessita'; sono classificate come veicoli per uso speciale a norma della direttiva 2007/46/CE e devono rispondere ad una serie di caratteristiche tecniche ( Allegato 1 del Decreto) e specifiche attrezzature di assistenza e di trasporto che saranno individuate con apposita linea guida del Ministero della Salute. L'uso di serene e lampeggianti è permesso "esclusivamente per l'espletamento di servizi urgenti di istituto inerenti il soccorso od il trasporto di animali, i quali debbano essere trasferiti verso strutture veterinarie autorizzate sia pubbliche che private in ragione del loro stato di necessita', a condizione che il soccorso od il trasporto sia stato richiesto da parte di un medico veterinario ovvero, in caso contrario, un medico veterinario abbia successivamente accertato lo stato di necessita' dell'animale soccorso o trasportato.
2. veicoli adibiti alle attivita' di protezione animale o di vigilanza zoofila, svolte da soggetti pubblici e privati, nell'adempimento di servizi urgenti di istituto; l'uso di sirene e lampeggianti è esclusivamente consentito nell'ambito di tali finalità ad enti pubblici, competenti in materia di sanita' pubblica veterinaria e di polizia veterinaria o di protezione animale ovvero preposti alla vigilanza zoofila;
3. veicoli degli enti proprietari e concessionari delle autostrade, i quali intervengono nell'attivita' di recupero di animali – anche in stato di necessità- e la cui presenza possa costituire pericolo per la circolazione stradale".

4. veicoli condotti da privati quando ricorre lo "stato di necessità" dell'animale. Ad essi si applica l'articolo 156 codice della strada, il quale esenta da limitazioni d'uso della segnalazione acustica, "in caso di necessità, i conducenti dei veicoli che trasportano feriti o ammalati gravi".

Definizione dello "stato di necessità". Le ambulanze veterinarie e i veicoli privati possono trasportare animali soccorsi dalla strada, quando l'animale è in "stato di necessità, cioè quando "presenta sintomi riferibili ai seguenti stati patologici: a) trauma grave o malattia con compromissione di una o piu' funzioni vitali o che provoca l'impossibilita' di spostarsi autonomamente senza sofferenza o di deambulare senza aiuto; b) presenza di ferite aperte, emorragie, prolasso; c) alterazione dello stato di coscienza e convulsioni; d) alterazioni gravi del ritmo cardiaco o respiratorio".

Login

Inserisci username e password per accedere alle risorse riservate

Amministrazione Trasparente